Arrotonda lo stipendio con il tuo podcast personale: le attrezzature per cominciare

Avete deciso di aprire il vostro podcast personale? Prima vi servono le giuste attrezzature! Ecco a che cosa dovreste puntare.

I podcast sono diventati da ormai qualche tempo uno dei medium più apprezzati in assoluto da utenti esperti e non. Si tratta di un sistema di fruizione molto simile alla classica radio in macchina, con la differenza che parliamo di contenuti on demand, che possono essere ascoltati quando e come si vuole da piattaforme come Spotify, Apple Music e YouTube. Ce ne sono di tantissimi già disponibili, come per esempio Muschio Selvaggio, Tintoria Podcast e tanti altri.

Podcast personale, tutto ciò che vi serve prima di iniziare
Ecco cosa vi serve per iniziare a registrare il vostro podcast personale – Suppostedigitali.it

Basta scegliere quello che più si preferisce, far partire la riproduzione e mettersi comodi. Il successo è stato alimentato dall’interesse per determinate tematiche, con i numeri che sono cresciuti a tal punto da spingere sempre più utenti ad aprire il proprio podcast personale. Se anche voi avete questa idea che vi balena in testa, allora dovreste pensare prima all’attrezzatura! Ecco da dove partire per non farvi mancare mai nulla.

Aprire un podcast personale: l’attrezzatura di cui avete bisogno

Se avete preso la decisione di aprire un podcast personale, allora dovreste prima munirvi di tutta l’attrezzatura necessaria per la registrazione audio. Così che il contenuto finale possa venire caricato su tutte le piattaforme dedicate e fruito dagli ascoltatori. Se trovate tematiche e un modo di parlare vincente, sarete sicuri in poco tempo di aumentare i vostri numeri e di avere una entrata extra mensile.

Ovviamente bisogna partire dal microfono di qualità, essenziale per poter ottenere un audio che sia il più possibile chiaro e di qualità. Come modello “d’ingresso” a costo ridotto, potreste valutare un Blue Yeti o un Rode NT-USB. Fondamentali anche le cuffie, così da poter monitorare l’audio durante la registrazione e verificare eventuali incongruenze. Anche i questo caso, ci sono modelli di base come l’Audio Tecnica ATH-M50x oppure le Sony MDR-7506 che sono l’ideale.

Questa attrezzatura è fondamentale per un podcast personale di livello
L’attrezzatura fondamentale che vi serve per iniziare con un podcast personale – Suppostedigitali.it

Ora arriva il momento di collegare il microfono al computer. E in tal senso, fondamentale è una scheda audio esterna come la Focusrite Scarlett e la Behringer UMC22. Così che la vostra voce venga catturata al meglio e abbiate la possibilità di controllare l’entrata anche durante la registrazione. Sempre per il microfono, ci sono alcuni accessori che potrebbero tornarvi utili. Come il supporto per stabilizzarlo e il filtro anti pop, che riduce i suoni di respirazione e quelli plosivi mentre parlate.

Concludiamo con un software di registrazione ed editing audio come Adobe Audition, Reaper o GarageBand e infine elementi extra per il marketing. Ossia un logo e una grafica, un sito web o una pagina social media e la scelta del servizio di hosting per caricare gli episodi come Spotify o YouTube.

Impostazioni privacy