Hai uno spioncino digitale a casa? Forse dovresti fare attenzione, scatta l’allarme

Se avete uno spioncino digitale a casa, dovete fare attenzione a questo nuovo allarme emerso negli ultimi giorni. Di cosa si tratta.

Per garantirsi il massimo della sicurezza in casa, sempre più persone decidono di affidarsi alla tecnologia. Esistono diversi dispositivi creati ad ho, che danno modo di tenere sott’occhio qualsiasi angolo dell’abitazione. Basti pensare alle telecamere di sicurezza o ai sensori con antifurto, ma anche allo spioncino digitale, novità che negli ultimi anni sta rendendo sempre più piede.

A cosa fare attenzione con lo spioncino digitale in casa, è allarme
Spioncino digitale in casa, è scattato l’allarme – Suppostedigitali.it

In sostanza, si tratta di uno strumento con un funzionamento all’apparenza simile al classico spioncino che troviamo su tutte le porte d’ingresso, ma che in realtà sfrutta alcune tecnologie intelligenti che, collegate ad una comoda app per smartphone e ai sistemi di demotica come Alexa e Google Assistant, danno modo di avere un controllo totale e avvisi istantanei nel caso di avvistamenti non identificati. Ma state molto attenti a questo allarme scattato di recente, così rischiate grosso.

Spioncino digitale in casa, è ufficialmente allarme: ecco cosa si rischia

Lo spioncino digitale in casa da collegare ad una telecamera è da tempo una delle soluzioni maggiormente indicate per chi vuole aumentare il livello di sicurezza della propria abitazione. Ma come detto, di recente è scattato un allarme a cui dovreste fare molta attenzione. Dal punto di vista… legale.

spioncino digitale rischi
Ecco cosa si rischia a livello legale con lo spioncino digitale in casa – Suppostedigitali.it

Se infatti l’installazione di questi dispositivi è lecita e non richiede autorizzazioni o cartelli di segnalazioni, ci sono alcune condizioni per le quali potrebbe non essere più possibile godere delle telecamere. In particolare, il rischio emerge quando la telecamera riesce ad inquadrare anche là dove il tradizionale spioncino non riuscirebbe ad arrivare. Come per esempio il marciapiede a metri di distanza o il pianerottolo. In questo caso, si rischia una lesione della riservatezza.

E le cose peggiorano se le immagini vengono registrate e conservate. Con un possibile reato di interferenza illecita nella vita privata a cui potreste andare incontro. Se avete invece uno spioncino digitale che funge da telecamere e videocitofono, allora è fondamentale tenere conto delle regole di videosorveglianza imposte dal Garante della Privacy. Ossia non riprendere mai i volti delle persone e porre il sistema video in modo che l’obiettivo riprenda solo lo spazio privato e non l’intero pianerottolo. Con lo stesso punto di vista del tradizionale spioncino.

Impostazioni privacy