Whatsapp, non solo chat: nella cronologia dell’app resta anche questo, occhio alla privacy

C’è un elemento che permane all’interno della cronologia WhatsApp: occhio al dettaglio legato alla privacy, di che si tratta e cosa c’è da sapere.

Quando si parla di WhatsApp vi sono numerosi e diversi aspetti che destano attenzione e possono essere approfonditi. Poiché si tratta di una piattaforma di messaggistica istantanea dal grande successo e dall’enorme popolarità, l’interesse e la curiosità da parte dell’utenza nei confronti del mondo WhatsApp è sempre altissimo. Tra le ragioni di tale popolarità, di certo vi sono le svariate e rilevanti funzioni presenti, ovvero gli strumenti a disposizione degli utilizzatori.

WhatsApp, cronologia e privacy: aspetto importante da sapere
Non soltanto chat, occhio a questo aspetto importante per cronologia e privacy – (Suppostedigitali.it)

Se dunque l’interesse già di per sé è alto rispetto alla tecnologia e a WhatsApp, ancor di più si accende allorquando il punto ha a che fare con la privacy. Un elemento, questo, che sta di certo a cuore agli utenti, ma anche alla piattaforma, che in diverse occasioni tramite gli aggiornamenti e le modifiche arrivate via via, ha implementato diverse features inerenti privacy e sicurezza.

In questo specifico caso, il tema si lega ad un elemento significativo in ottica privacy, ovvero la cronologia dell’applicazione. Una questione, questa, che fa pensare generalmente alle chat, ma che tuttavia può riguardare anche un’altra funzionalità presente in app, soprattutto se utilizzata molto dagli utenti. WhatsApp infatti, come noto, permette anche di fare chiamate tanto in video quanto vocali, ed è possibile che il registro dell’app sia piena di dettagli legati alle telefonate fatte o ricevute. Si tratta di dettagli che fanno riferimento al nome dell’utente, quanto tempo è durata la chiamata, così come la data.

Cronologia WhatsApp, occhio alle chiamate in tema privacy: come cancellarla

La cronologia WhatsApp dunque è un elemento che desta attenzione, in ottica privacy, e non tutti sanno che è possibile cancellare il registro chiamate sull’app. Occorre tener presente che di base l’app rimuove automaticamente i dettagli inerenti le chiamate dopo un certo periodo temporale trascorso, rispetto invece a quelle recenti che è semplice reperire e consultare. Il registro si può consultare in Chiamate.

Privacy e cronologia WhatsApp: funzionalità importante
WhatsApp, cronologia e privacy: un aspetto da non dimenticare – (Suppostedigitali.it)

Anzitutto per rimuovere su iPhone la singola chiamata WhatsApp, bisognare recarsi su Chiamate, fare lo swipe da destra a sinistra sulla chiamata che interessa e poi Elimina. La rimozione del registro invece prevede di andare sulla scheda Chiamate, e fare tap su Modifica (in altro sulla destra), e poi soffermarsi su Cancella (in alto a destra). Così, si cancellerà tutta la cronologia chiamate dell’utente.

Passando invece a come cancellare la singola chiamata su Android, dopo aver aperto l’app si andrà su Chiamate, e servirà un tap prolungato sul dettaglio legato alla chiamata che interessa. Infine, andrà selezionata l’icona del cestino (in altro a destra). Invece, la rimozione dell’intero registro chiamate WhatsApp su Android prevede di accedere all’app e andare su Chiamate, facendo poi tap sui 3 punti (In altro a destra). L’utente selezionerà quindi Cancella registro chiamate. Occhio però, tale scelta non è reversibile, non si potrà tornare indietro una volta dato il via.

Impostazioni privacy