Con questo metodo furbissimo risparmierai tantissimi soldi a fine mese: assolutamente da provare!

Come risparmiare in modo fattivo ogni mese? Esiste un metodo che si rivela molto efficace. È davvero utile, bisogna sperimentarlo.

Risparmiare è ormai diventata una vera e propria necessità per la maggior parte delle persone. Il carovita in costante crescita porta a cercare soluzioni per riuscire a spendere meno e mettere da parte un po’ di soldi per avere tranquillità.

Metodo risparmio Kabebo
Come risparmiare con il metodo giapponese – (Suppostedigitali.it)

Gli imprevisti possono sempre capitare ed è bene avere un gruzzoletto che rappresenta una sicurezza e una garanzia di serenità. Ma spesso risparmiare è qualcosa di veramente molto difficile. Le spese si susseguono e oltre quelle essenziali e inevitabili se ne sommano sempre altre che in realtà potrebbero essere evitate.

Orientarsi bene nella quotidianità e calcolare nel modo migliore le entrate e le uscite in modo da bilanciarle e riuscire a creare un fondo risparmio non è sempre così semplice. C’è un metodo però che agevola moltissimo. Si tratta di un sistema che viene dal Giappone ed è geniale.

Il metodo giapponese Kabebo: super efficace per risparmiare ogni mese

Si chiama metodo Kabebo ed è un sistema di gestione delle spese che aiuta moltissimo per le finanze domestiche.Ideato nel 1908 dalla giornalista nipponica Hani Makoto, questo metodo consiste nella creazione di un’agenda domestica che ognuno realizza per sé.

Metodo risparmio kabebo
Con il metodo kabebo risparmiare è più facile – (Suppostedigitali.it)

L’obiettivo è quello di monitorare l’afflusso delle entrate e delle uscite con un procedimento che se impostato bene permette di ottenere anche un risparmio notevole. L’azione principale è sicuramente eliminare le spese superflue. Impostando un’ottica che mira all’essenzialità, in uno stile di vita che si può definire minimal, ma che non vuol dire rinunciare ai piaceri, si ottengono grandi risultati.

L’agenda del metodo Kabebo si struttura nella suddivisione in 12 mesi e in ognuno devono essere registrate meticolosamente tutte le entrate e tutte le uscite. Ci sono quelle fisse e quelle aggiuntive e occasionali. La sezione più importante è dedicata al risparmio. Si fissa un obiettivo e quindi un budget da raggiungere e per farlo si comincia decidendo concretamente quali spese inutili o completamente superflue bisogna eliminare.

Ovviamente molto dipende dalla forza di volontà e da un cambiamento mentale che porta a capire quali cose effettivamente servono e quali no. Si perde l’ansia del controllo da cui deriva una certa attitudine all’accumulo, come ad esempio quando si acquistano oggetti che potrebbero servire in futuro ma che poi rimangono inutilizzati. La stessa cosa vale per quando si comprano cose solo perché attirati dal prezzo molto basso, ma che in realtà non sono necessarie.

A differenza di molte app per gestire le spese il metodo Kabebo, trattandosi di un sistema che potremmo definire old style, perché si basa su carta e penna consente di fare un ordine mentale concreto e fissare bene le azioni da compiere. Si calcola che chi utilizza questo metodo riesce ad ottenere un risparmio che in certi casi è anche del 30% in più rispetto a quello che realizzava prima di usarlo.

Impostazioni privacy