Quando devi disattivare e dove è meglio lasciare il motion blur attivo: la guida per videogiocatori

Ecco cos’è il motion blur, quando attivarlo e quando invece sarebbe da disattivare. La guida completa per i videogiocatori.

Per poter godere al meglio delle prestazioni grafiche quando si tratta di giocare al PC, ci sono alcuni aspetti ai quali è bene riporre la giusta attenzione. A partire dalla scheda tecnica del proprio dispositivo, che più dispone di specifiche avanzate più sarà in grado di offrire prestazioni visive top di gamma. Tenendo conto dei requisiti minimi richiesti dal gioco che si decide di scaricare, per non farsi mancare nulla.

Tutto quello che dovete sapere sul motion blur
Cos’è il motion blur e quando andrebbe disattivato – (Suppostedigitali.it)

Ci sono casi in cui però anche con computer appena acquistati o assemblati, la resa visiva finale non sia sufficientemente di livello come pensavate. E in questi casi, l’unica cosa da fare è accedere al menu delle impostazioni e disattivare determinati elementi. Tra cui figura il tanto discusso motion blur. Ma di cosa si tratta? E come bisogna comportarsi per poterlo sfruttare? Ecco tutto quello che dovete sapere, la guida completa per i videogiocatori.

Motion blur: cos’è, quando attivarlo e quando disattivarlo

Il motion blur è uno degli elementi più importanti in assoluto quando ci si ritrova a giocare ai videogiochi col proprio PC e si vuole godere del massimo delle prestazioni dal punto di vista grafico.Si tratta di uno strumento utile per poter compensare i frame rate bassi, in quanto va a colmare gli spazi tra i fotogrammi e migliora la qualità percepita del movimento.

Quando attivare e quando disattivare il motion blur
La guida sull’utilizzo del motion blur per i videogiocatori – (Suppostedigitali.it)

Ma è giusto tenerla sempre attiva? O in certi casi andrebbe disattivata? Dipende molto dalle specifiche tecniche del proprio PC e dal tipo di gioco che si sta eseguendo. Per esempio quando si parla del motion blur della fotocamera, ossia un particolare contesto legata al movimento rapido degli oggetti. Per esempio se usate una spada che taglia o un’auto che accelera. O anche per il gioco competitivo, dove il realismo non è così importante.

Valutate di disattivare il tutto se già avete un frame rate elevato e superiore ai 120 fps, dove la sfocatura del movimento è meno importante. Infine, potete impostare la modalità su Off se notate che la qualità è scarsa e va a peggiorare la resa dell’immagine. In tutti gli altri casi, invece, potete valutare di tenerla attiva così da avere una resa grafica di livello e immergervi a pieno nel titolo che state giocando.

Impostazioni privacy