Power Bank, attenzione a utilizzarla in aereo: controlla questo dato

La Power Bank è sicuramente un dispositivo molto comodo e che permette di tenere sempre i tuoi dispositivo carico: occhio ad usarla in aereo.

Sono tantissime le persone che si procurano un power bank, visto che questo oggetto può essere utilissimo quando si è in viaggio. Infatti proprio grazie a questi dispositivi è possibile caricare smartphone, laptop e tanto altro altro senza il bisogno di attaccare alcuna spina. Quando lo si utilizza in aereo bisogna fare molta attenzione: prima di utilizzarlo dovrai controllare assolutamente un dato.

Power Bank attenzione dato aereo
Controlla questo dato prima di portarlo in aereo – (Suppostedigitali.it)

Ad oggi i Power Bank non vanno considerati dei gadget ma sono degli autentici salvatori per i nostri dispositivi elettronici, costantemente assetati di energia. Tuttavia per chi ne possiede uno è di vitale importanza comprendere come trasportarle in aereo in modo sicuro e garantire di possedere un dispositivo di alta qualità. Questo perché durante i viaggi il problema principale risiede nelle batterie agli ioni di litio che compongono tali dispositivi. In caso di danni o malfunzionamenti, queste batterie possono surriscaldarsi o addirittura prendere fuoco.

In merito un incidente spaventoso si è verificato su un volo dalla Cina a New York nel 2016, quando un Power Bank nel bagaglio a mano di un passeggero è improvvisamente andato in fiamme. Fortunatamente grazie all’intervento tempestivo dell’equipaggio nessuno è rimasto ferito. Questo incidente ha spinto l’Organizzazione dell’Aviazione Civile Internazionale (OACI) a introdurre direttive rigorose per il trasporto di tali batterie. Poiché le capacità delle batterie esterne (Powerbanks) giocano un ruolo cruciale nella regolamentazione dell’OACI, bisogna esaminare attentamente questi dispositivi.

Poweb Bank, attenzione in aereo: dovrai controllare un dato importante

Solitamente i power bank sono disponibili sul mercato in diverse capacità che possono variare dai 2mila ai 20mila mAh. Le batterie esterne (Powerbanks) fino a 100 Wh possono essere tranquillamente trasportate in aereo nel bagaglio a mano, con due dispositivi consentiti per persona. Oltre i 100 Wh è richiesta l’approvazione della compagnia aerea, e oltre i 160 Wh, di solito non è consentito. Ulteriori informazioni in proposito sono disponibili sul sito web dell’Ufficio Federale dell’Aviazione Civile. Ma dopo questi incidenti sono diverse le domande dei viaggiatori.

Power Bank attenzione dato aereo
Perché bisogna fare attenzione al power bank in aereo – (Suppostedigitali.it)

Infatti in molti si sono chieste se le batterie incorporate nei telefoni siano sicure. In generale gli smartphone sono dotati di batterie agli ioni di litio e presentano fondamentalmente gli stessi rischi delle batterie esterne. Allo stesso tempo queste ultime rappresentano un rischio maggiore a causa delle loro capacità più elevate e della variabilità della qualità sul mercato. Fortunatamente esistono dei parametri per scegliere dei Power bank ad alta capacità.

Quando sul mercato si cercano delle power bank, bisogna considerare diversi aspetti. Per prima cosa bisogna trovare tutti i dispositivi con certificazioni CE, RoHS o FCC. Inoltre bisogna sempre scegliere i marchi noti, visto che sono sinonimi di qualità ed affidabilità. Inoltre bisogna fare attenzione sempre alle recensioni dei clienti online ed infine controllare sempre le offerte presenti sui siti di e-commerce. Tenendo conto di questi parametri e ricordando che in aereo è possibile portare power bank fino a 27.000 mAh di capacità potrai scegliere il dispositivo che fa per te.

Impostazioni privacy