Netflix, indiscrezione terrorizza gli utenti: dettaglio insopportabile

Netflix ha terrorizzato i suoi abbonati con un dettaglio davvero difficile da sopportare. Nessuno avrebbe mai voluto che finisse così

Netflix è uno dei servizi streaming più popolari in circolazione. Per quanto la piattaforma ultimamente abbia ricevuto non poche critiche, il flusso di utenti che la popolano giorno dopo giorno è ancora più che frequente. Si parla infatti di una mole di 15 milioni di utenti mensili, che con fare soddisfatto si adagiano sugli allori con la miriade di proposte a loro dedicate.

Netflix lascia gli utenti a bocca aperta
Netflix cambia approccio: utenti su tutte le furie- (Suppostedigitali.it)

Tra film e serie televisive di grande successo, all’orizzonte non ci sono purtroppo buone notizie. Si sa, anche le cose più belle sono destinate a terminare, e questo è proprio il caso che analizzeremo a breve. L’ennesima scelta probabilmente poco azzeccata, che avrà inevitabilmente ripercussioni negative sugli abbonati: ecco perché.

Netflix delude gli utenti: ecco perché

Di recente Netflix ha ampliato ulteriormente la sua offerta, andando ad estendere il parco divertimenti e intrattenimento anche ad altre forme diverse dallo streaming. Tempo fa si era parlato di un piccolo accenno di “gamification” grazie a Bandersnatch, episodio nato come costola della celebre serie Black Mirror.

Netflix lascia gli utenti a bocca aperta
Piattaforma streaming e giochi: a breve cambierà tutto- (Suppostedigitali.it)

L’episodio, nato come interattivo, permetteva allo spettatore di controllare ogni scena. Quest’idea ha riscosso un successo straordinario, per quanto la sua realizzazione effettiva abbia lasciato l’amaro in bocca a tante persone. Ad oggi l’idea di un videogioco è tornata di prepotenza, predisponendo la piattaforma con dei giochi mobile inclusi nell’aggiornamento.

Un modo in più per prolungare il tempo trascorso sull’app, che è essenzialmente uno dei parametri più importanti per coloro che gestiscono determinati servizi. Questi giochi permettevano, tra una puntata e l’altra, di attivarsi con dei passatempi semplici quanto godibili. L’abbonamento, fino a poco tempo fa, rendeva inoltre immuni a qualsiasi pubblicità o ulteriore pagamento.

Tuttavia, come già accaduto in passato per gli account condivisi, anche questa libertà a breve potrebbe cessare di esistere. Purtroppo l’assenza di pubblicità durerà ancora per poco, dato che la piattaforma fondata dal duo formato da Hastings e Randolph è intenzionata a monetizzare questa idea con il traffico pubblicitario, una fonte di introiti effettivamente molto preziosa.

Questa idea potrebbe tuttavia via venir vista d’intralcio da parte degli utenti, i quali potrebbero cambiare decisamente la visione delle cose. Un concreto rischio di flop, e non sarebbe nemmeno la prima volta. Anzi, sarebbe l’ennesima situazione ambigua nel giro di pochi mesi.

Impostazioni privacy