Codice a 6 cifre: la truffa che vi porta via Whatsapp

Tornata in auge dopo un periodo di riposo, oggi vi parliamo di una truffa che mira a rubarvi temporaneamente il vostro account di Whatsapp attraverso il codice a 6 cifre per la verifica del numero di telefono.

Gli obiettivi di questa operazione sono tutt’oggi fumosi, ma vi racconteremo ugualmente come evitarla in quanto la stessa truffa potrebbe avvenire anche a proposito di codici bancari o di account più importanti, come le nostre caselle e-mail.

Lo svolgimento della truffa del codice a 6 cifre

La truffa è molto semplice. Improvvisamente arriverà sul vostro account di Whatsapp un messaggio come questo:

“Ciao mi dispiace averti inviato un codice a 6 cifre via SMS per errore, puoi passarmelo per favore? È urgente ?????”

messaggio della truffa

In quest’articolo non ci interessa parlare della truffa in sè, ma vogliamo insegnarvi a capire, anche da com’è scritto un messaggio, quando qualcosa non torna.

Il primo indizio ad insospettire è la precisione delle parole utilizzate: “…averti inviato un codice a 6 cifre via SMS per errore…”.

Nessuno vi scriverebbe un messaggio così, ammesso che la circostanza fosse reale.

Un messaggio in linguaggio umano sarebbe piuttosto “Ciao Gianni, dovrebbe arrivarti un messaggio con un codice per il mio whatsapp. Me lo giri appena ti arriva?”

La seconda cosa ad insospettire è il come avrebbe fatto una persona a far arrivare per sbaglio un SMS, di un servizio che utilizza lei, sul vostro telefono.

Tutti i codici che possono arrivare sul vostro telefono tramite SMS possono essere utilizzati unicamente per accedere a vostri account.

Non esiste un solo modo in cui una persona possa avere bisogno del vostro aiuto per accedere ad un account di sua proprietà.

Per questo motivo possiamo dirvi di non inviare mai alcun codice di verifica SMS a terzi, non sarà mai una buona idea, a meno che, ovviamente, questa persona non debba entrare in un vostro account, magari per motivi di lavoro.

codice a 6 cifre di Whatsapp

Tornando allo svolgimento della truffa, a voi l’SMS arriverà davvero, ignari lo invierete al simpatico umorista dall’altra parte che accederà al vostro Whatsapp.

In quel momento vedrete disconnettersi l’account dal vostro telefono e crollare il vostro mondo in pezzi pensando a chissà quali conseguenze.

Le conseguenze della truffa

Attualmente questa truffa sembra unicamente una specie di comportamento da virus.

Questo gruppo di burloni non fa altro che accedere ad un account, prendere i numeri di telefono dai gruppi del vostro Whatsapp e rifare questa operazione alle persone nei vostri gruppi per ottenere più account possibili.

Vi ricordiamo che una volta fatto l’accesso, loro non vedranno altro che i gruppi; le vostre conversazioni e i numeri di telefono della vostra rubrica non sono legati al vostro account Whatsapp.

Normalmente, se provaste a riottenere subito il vostro account, andrebbe in errore. Dopo 6 ore Whatsapp vi darà il permesso di ricevere un nuovo codice e riottenere la vostra chat.

Durante queste 6 ore, di norma, i malviventi avranno già modificato il numero di telefono sull’account. Ricordiamo che Whatsapp avvisa i vostri contatti dei cambi di numero di telefono.

In questo caso avvisate i vostri amici che non avete cambiato numero di telefono e di eliminare da tutti i gruppi quell’account malevolo.

Ovviamente, per evitare la truffa, basterà ignorare il messaggio.

Perchè una truffa così?

Non siamo ancora in grado di dare una risposta a questa domanda. L’unica cosa che questi baldi giovani stanno ottenendo è una grande quantità di contatti di persone senza ulteriori informazioni.

L’unica informazione che hanno è il legame tra i vari contatti raccolti (amicizie, parentele, ecc…).

Non sappiamo in questo momento se è solo il preludio di una truffa più grande, per cui serve un enorme numero di numeri di telefono e informazioni, o se è solo uno scherzo di cattivo gusto che finirà così.

Il nostro consiglio, una volta recuperato il vostro account, è di attivare l’autenticazione a due fattori dall’app e di stare molto attenti a futuri SMS, mail e offerte di ogni tipo.

Inoltre in questi casi è gradita una segnalazione alla polizia postale per proteggere altre persone ignare.

La truffa può essere sempre dietro l’angolo, se qualcosa non vi torna o vi insospettisce cercate online esperienze simili o contattateci per un consiglio!

Impostazioni privacy